Legittimo impedimento Decade in parte

I processi per Berlusconi inesorabilmente ripartano.

Saranno i giudici a stabilire se potrà partecipare alle udienze oppure no.

E chissà cosa decideranno i giudici?

Ma via ragazzi, non ci prendiamo in giro, è ovvio che i giudici decideranno che non c’è mai un impedimento e a “Silvio” non resterà altro da fare che presentarsi in giacca e cravatta.

Dicono, che l’impedimento è stato bocciato in parte… Che? Che cosa? E’ uno scherzo? Mettere il giudizio finale in mano ai giudici che potranno decidere di volta in volta vuol dire “bocciatura” completa, altro che “in parte”

Poi ci viene in mente un altro aspetto fondamentale. In Italia vige una legge che dopo i 70 anni, non c’è più la galera.

Ovvero, dopo questa età anche se condannati, al massimo c’è la “guardiola” a casa con firma la mattina.

Ammettiamo che Berlusconi sia in qualche modo condannato in via definitiva, che cosa può succedere?

Che l’autista lo porterà ogni mattino da villa certosa alla più vicina caserma dei carabinieri per la firma? Mi sembra ridicolo.

Siccome la “gatta buia” non c’è per chi ha più di 70 anni, anche se condannato non si farà manco un giorno di galera. Questa è la legge, non la inventiamo noi adesso.

Questa dei giudici è proprio una ossessione.

La sentenza della Corte Costituzionale che ha parzialmente bocciato la legge sul legittimo impedimento non impensierisce il premier Silvio Berlusconi, che e’ determinato ad andare avanti con il suo governo.

E ci credo, tanto non succederà assolutamente niente, e se si andasse alle urne adesso, Berlusconi rivince a mani basse.

Berlusconi si dice Sereno, ma in questo momento vorrebbe mettere le mani su un collo di un giudice.

Ed ha ragione, perché sono oramai 15 anni che non lo lasciano in pace.

Si dice che abbia “rubato” si dice che abbia “Corrotto” Si Dice che abbia “Evaso” e allora? Qual è la novità?

Lo sappiamo tutti, che tutti in Italia con un briciolo di potere fanno questo, ma Berlusconi siccome è un avversario “politico” non si molla.

Se era una qualsiasi altra persona sarebbe tutto finito da 14 anni, ma siccome lui è nel centro destra e viene visto come “Avversario” politico da abbattere, ecco che l’ossessione va avanti, e non basteranno nemmeno altri 15 anni.

Ovviamente questa è la mia opinione, gli altri due miei colleghi forse la pensano in maniera diversa.

Ognuno però, ha la sua opinione, e la può scrivere (grazie al cielo)

Matteo

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Subscribe without commenting