Silvio Berlusconi Tromba

Berlusconi scopa? E allora? Non è certo una novità!

Lo faceva prima da Sposato e lo fa adesso da single.

Perché tutto questo “frastuono”?

Feste e festini in casa. Che c’è adesso? non si può più scopare in casa propria?
Non siamo più padroni in casa nostra?

E poi, perché viene intercettato tutti gli ospiti che entrano in una abitazione privata?

Siamo proprio in Italia, perché in un altro Paese non potrebbero.
Ha ragione Berlusconi, occorre subito la legge sulle intercettazioni.

Se ha commesso come dicono reato di prostituzione è tutto da accertare, ma resta il fatto che un cittadino (chiunque) non può più fare telefonate private, non può più trombare in casa sua chi vuole, non può più invitare amici.

Questo è uno stato di polizia. Noi non lo vogliamo.

Se le ragazze erano tutte maggiorenni,vaccinate e consenzienti dove sarebbe il reato?
Le pagava? E Allora? Dove sta il problema?

Uno non può più fare regali a chi vuole?

E’ come se io trovo una donna, la porto a casa mia e poi gli regalo una collana da 10.000€. Saranno cavoli miei oppure no?

E poi, perché è sempre Berlusconi nel mirino dei giudici?

Lo fanno tutti da che mondo è mondo. Tutti fanno dei regali e il sesso a pagamento esiste, ed esisterà sempre.

Ma guarda caso, nel mirino c’è sempre lui. Berlusconi.

No, non è certo uno stinco di santo, per amor del cielo, ma qui si tratta di violazione bella e buona dei nostri diritti.

Ora vi dico: E se succedesse a noi?

Magari qualcuno di voi ha un amante, e magari se intercettato ascolteranno le vostre conversazioni private fra voi e la vostra lei. Che ne direste? Vi piacerebbe?

Lo sappiamo che non va fatto, ma da qui e violare così palesemente i nostri diritti e la nostra privacy è davvero sfrontato.

Fa benissimo a non dimettersi, fa benissimo ad andare in fondo questa ennesima farsa che viola palesemente i diritti del cittadino. E poco importa se si chiama Silvio Berlusconi, Marco, Alessandro o Mario Rossi. E’ palesemente una intromissione inaudita nella vita di noi cittadini.

Povera Italia, in Germania non sarebbe mai accaduto.

Berlusconi ha commesso reato? Se sarà confermato è giusto che paghi, ma non a questo prezzo, non al prezzo di mettere allo sbando in tutto il mondo i suoi fatti privati

1 comment

    • Ciccio Pasticcio on 27 Ottobre 2012 at 10:10 am
    • Reply

    purtroppo la nostra classe politica è tutta corrotta, si stanno dimostrando un branco di ladri, di farabutti, feccia della feccia… purtroppo è una casta a cui è impossibile liberarsi (questa è un regime… lo si studierà tra qualche anno)… è facile tagliare ai meno abbienti (ormai lo siamo diventati tutti) ma i tagli ai loro patrimoni dove sono? alle loro indennnità? non era più che sufficiente una patrimoniale diretta soprattutto a chi ha più del necessario? (ormai siamo diventati oggetto di speculazioni: più la povertà avanza più si fanno affari sulle spalle della povera gente, le banche e multinazionali investono sulla nostra pelle). Perchè si fa presto a tagliare posti, pensioni da fame, stipendi miseri, sanità, scuola, sviluppo mentre una legge anticorruzione si fatica a stilare? son passati mesi ma la legge anticorruzione non è ancora pronta… per quanto riguarda berlusconi sarà compito della magistratura indagare sui suoi ‘affari’ e non mi si venga a dire che la condanna è una condanna politica… un esempio di legalità non lo ha dato a nessuno… non crederemmo certo che durante le sue cenette giocava a monopoli con delle ragazze, ‘fatti suoi’ diremmo fin quando non si incorre nel reato di sfruttamento della prostituzione, pedofilia, corruzione, concussione. Credo che se io avessi fatto quello che ha fatto lui sarei già in prigione (dietro le sbarre) da un mooolto tempo e credo anche, purtroppo, che se dovesse risultare colpevole in tutti i gradi di giudizio difficilmente berlusca andrà dietro le sbarre.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Subscribe without commenting