Il Distruttore Bob Spammit

Ci scrive un utente che chiameremo “Mario per comodità, in quando vuole restare completamente anonimo.

Quindi ringraziamo “Mario” e veniamo al punto.

In Primis consigliamo al “Mario” di aprirsi un bel blog e di scrivere tutto quello che vuole sul farlocco Bob Spammit e di prendersi la responsabilità di ciò che dice.

In secondo luogo, gli consigliamo di mandarci d’ora in avanti commenti più morigerati, perché il suo linguaggio colorito proprio non ci va a genio.

Inoltre, sappiamo già il nome e Cognome del Bob, ma è meglio che lo scrivi nel tuo, perché dobbiamo farlo noi per te ?

Detto questo, riassumiamo con parole più degne lo “sgomento” del Mario che ci scrive su Bob Spammit piuttosto Incavolato, (per non usare un’altra parola) in quanto a detta sua, gli avrebbe distrutto il suo piccolo business.

Prima di tutto non crediamo che il Vecchio Bob possa in qualche modo distruggere nessun business, in quanto come già scritto più volte per il suo blog, trattasi di notizie non confermate, a volte totalmente inventate, e in più casi (quasi tutti) notizie vecchie, farlocche e inadeguate.

Quindi, se c’è qualcuno che ha distrutto il tuo piccolo mondo di business, non è certo bob spammt.

Puoi leggiucchiare qui, per chiarirti le idee su bob spammit.

Altri post correlati sono:

Le Domande a Bob Spammit

Commenti su Bob Spammit

Ma c’è molto altro, e il 60% di quello che ci scrive “Mario” è già stato scoperto. Dato però che il “Tizio” (il Bob) non vuole dichiarare la sua identità, vogliamo rispettare la sua “mascherata” e andare avanti come se niente fosse.

Ma veniamo al “Nero” commento di “Mario

Mario lavora in una società “blasonata” che per “andare avanti” si affida (da come lo abbiamo capito noi) alla formazione dei suoi consulenti, che a sua volta vendono con il sistema piramidale questo “servizio” non molto ben specificato.

Mario dice che aveva un seguito di persone (circa 2000 consulenti) e che dopo l’uscita di un post di Bob Spammit, il 70% sono spariti.

Fra ingiurie, offese e maltrattamenti verso il povero Bob, dice che sarebbe pronto per una denuncia formale alla procura della repubblica.

Difende a spada tratta la sua azienda, e addita il bob spammit di aver postato un articolo senza conoscere niente. (quindi senza arte aggiungiamo noi)

Bene, rispondiamo che in un caso descritto dal “Mario” ci trova perfettamente d’accordo.

Ovvero, a ragion veduta, il vecchio Bob stila i suoi articoli senza nessun riscontro, senza prove e controprove, con molta faciloneria e senza curarsi del danno che potrebbe fare un post diffamatorio.

Su questo hai ragione caro Mario, ma tu, a quanto pare, sei allo stesso livello del bob, ovvero:

1. Vuoi restare anonimo
2. I tuoi commenti (passaci il termine) sono alquanto provocatori, e non spiegano approfonditamente le tue ragioni.

Potremmo dire che fra farlocchi c’è un certo feeling, ma questa è un’altra storia.

Il motivo vero di alcuni post diffamatori del bob, sono solo i soldi.

Eh già, non lo sapevi ? Bob Spammit è pagato per creare articoli diffamatori, e su questo argomento ci siamo già espressi tempo addietro.

Proseguendo nella lettura dell’email arrivata dal “Mario” dice che oramai deve cambiare lavoro (se quello era un lavoro, aggiungiamo noi) e sempre il Mario, dice che guadagnava 10.000 dollari al mese e adesso è sceso a 1000$.

Come abbiamo già affermato in questo e altri articoli, il Vecchio Bob, non ha tutto questo potere, anzi, ne ha ben poco o forse niente, perché oramai le persone del web, hanno capito chi è, e come si comporta.

Quindi, caro “Mario” La distruzione della tua rete di vendita, non è certo colpa di un Blog Farlocco come quello di Bob Spammit.

Crediamo invece che come “Bob Spammit” anche la tua azienda sia Farlocca, e che se in un primo momento ha ottenuto un discreto successo per via della novità, dopo (una volta conosciuta) le persone hanno capito che “gatta ci cova” e quindi hanno abbandonato.

Credici Mario, non è stato certo un articolo a pagamento sul blog dello spammit a farti crollare la rete piramidale.

Infine, il buon “Mario” ci chiede consiglio per la denuncia.

Si, puoi farla, tutti possono fare tutto, ma sei proprio sicuro di voler addentrarti in una azione legale per un Blog farlocco che oramai tutti hanno capito il vero valore ?

Sei proprio sicuro di voler passare mesi (se non anni) a rincorrere una persona che cerca di guadagnarsi disonestamente un pezzo di pane al mese ?

Oppure è meglio aprirsi un blog e spiegare le tue ragioni ? (giuste o sbagliate che siano aggiungiamo noi)

Se lo vuoi fare, fallo pure, a noi non interessa, ti facciamo solo riflettere che se la denuncia è per un risarcimento morale e materiale, non otterrai niente, in quanto il Bob è un nullatenente, non avrai soldi, perché non ha niente. (abbiamo già preso info su questo)

Che altro dirti ?

3 consigli:

1. Modera il linguaggio
2. Apriti un blog
3. Cambia “Lavoro”

Saverio

Per leggere tutti i commenti cliccare qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Subscribe without commenting