Carla ci scrive di Bob Spammit

Ci scrive Carla (che ringraziamo) sull’argomento truffe e specificatamente sul non più anonimo ma innominabile Bob Spammit.

Carla ci scrive talmente tanto, che abbiamo dovuto “troncare il suo commento integrale” perché a quanto pare è proprio molto, molto arrabbiata e usa parole molto pesanti per definire Bob Spammit che neppure noi abbiamo il coraggio di inserire.

Però, come promesso, inseriamo qui il lungo commento di carla un po addolcito (anche tanto)

Vi riportiamo solo l’inizio del commento di Carla che ha postato sulla pagina fuorigioco “I Vostri Sfoghi” e poi continueremo noi con parole più degne, anche se si tratta di un noto truffatore.

Ecco l’inizio di Carla che potete trovare anche su “I Vostri Sfoghi”

“Ciao a tutti, mi chiamo Carla e sono la moglie di un geometra ps. Assieme a mio marito avevamo costruito una fiorente struttura di Herbalife nota azienda nel settore perdere pesi.

Da quando bob spammi ha inizia con le sue truffe e articoli sconsiderati e bugiardi, piano piano le persone mi si sono allontanate fino a quando ho dovuto smetterla con questa attività.

Questo bob spammi ha fatto delle proprio relazioni su Herbalife e i suoi consulenti molto duri. Attacchi da scimunito e non sappiamo perché.

Ha dichiarato più volte che la mia herbalife fa malissimo all’organismo e preso di mira la nostra strutture dicendo che è una piramide, invece non è affatto una piramide.

Io e mio marito ci siamo attivati…………………”

—————————————————————-
Da qui continuiamo noi interpretando lo sfogo di carla.

Prima di tutto un appunto carla. Non si Chiama Bob Spammi ma devi aggiunge la T finale, perché si chiama Bob Spammit.

Un secondo appunto Carla, è che non capiamo perché hai scritto “moglie del geometra” A noi sinceramente non interessa di chi sei moglie e neppure che mestiere fa tuo marito.

Detto questo, iniziamo il lungo racconto di Carla e la sua brutta esperienza con il truffatore Bob Spammit.

Carla inizia la sua attività con suo marito in una nota azienda che vende cosmetici e prodotti con il sistema multilivello, e sembra che vada tutto bene.

Ad un certo punto della loro carriera assieme a suo marito, alcuni suoi consulenti e/o clienti si imbattono in alcuni articoli diffamanti per quanto riguarda la sua società.

Lei prova a mandare a Bob Spammit alcune e-mail, poi prova a difendere il suo lavoro tramite post sul sito di bob spammit (prova a commentare) ma sia la sua e-mail che il suo commento vengono “cazziati (questo è tipico del bob aggiungiamo noi, di non far inserire commenti negativi verso di lui ma approvando solo i positivi)

Vabbè… Detto questo, Carla diventa sempre più disperata, e pensa persino di ingaggiare un Hacker che distrugga gli articoli diffamanti del bob spammit.

Intanto la loro attività subisce molti contraccolpi e mentre Carla si difende con le unghie e con i denti, il truffatore bob spammit colpisce ancora e posta di nuovo altri articoli che denigrano la società di carla, i suoi affiliati e i suoi prodotti.

Da li a poco c’è un tracollo dell’attività di Carla e di Suo Marito che da decine di persone che avevano affiliato, si ritrovano da soli, senza più un guadagno, ne una struttura che loro avevano creato con tanta fatica.

Carla chiede a Bob Spammit di togliere tutte le diffamazioni, e bob spammit gli risponde (questa volta) che occorre circa 5000€ per togliere tutto.

Carla e il Marito rifiutano e dopo il rifiuto bob spammit torna alla carica e posta ancora con un articolo sui prodotti di Carla dicendo che sono pericolosissimi per la salute e ne elenca i danni che potrebbero fare alle persone.

Carla ci manda le autorizzazioni del ministero della sanità

Fra insulti molto pesanti mandati al bob spammit e dopo questo ultimo affronto, decide di rivolgersi ad un legale. Quest’ultimo gli chiede il nome e cognome di bob spammit, ma Carla non sa ne come si chiami la persona, ne dove abiti. (bastava farci un fischio)

L’avvocato gli chiede soldi per creare un indagine, ma Carla oramai avendo perso tutti i suoi affiliati, decide di cessare l’attività e di lasciar perdere il truffatore bob Spammit.

Ok, il racconto di Carla è molto più lungo, abbiamo tolto le offese imbarazzanti Verso il bob, e accorciato il racconto.

Come la pensiamo noi di Fuorigioco ?

Prima di tutto Carla, cerca di dimenticare l’accaduto, non ci sono solo i cosmetici, c’è ben altro la fuori.

La tattica di Bob Spammit è oramai da noi stata scoperta molto tempo fa. Lui prima guadagnava con adsense, (poi bannato da google) poi truffava con i prodotti digitali facendoli scaricare gratuitamente, e adesso lavora su commissioni (circa 1000 euro ad articolo diffamante)

Inoltre, la nuova tecnica si basa sul creare articoli diffamanti per qualcuno, e poi farsi pagare per toglierli.

Cara Carla, ti sei imbattuta nel più astuto dei truffatori su internet, ma non te la prendere, chi fa del male riceverà male. Lassù, qualcuno vedrà bob spammit e lo punirà. Stanne certa.

GoodDay

 

 

Rispondi a Giuseppe Lando Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Subscribe without commenting