Equitalia uccide gli imprenditori

Equitalia Minaccia, manda lettere per debiti ed importi molti più bassi del valore immobiliare, chiama a telefono, minaccia sanzioni, manda personale a pignorare e così via.

Riguardo a questo comportamento cosa dice la legge ?

La legge dice che chi minaccia (articolo 612) è punito con il carcere fino a 4 anni. Equitalia fa proprio questo. Minaccia, molestia, e provoca stati di ansia e paura agli Italiani che poi… si uccidono.

E’ un reato grave, ed Equitalia ed i suoi dipendenti sono tutti da galera.

In pratica diventa minaccia ed istigazione al suicidio, perché in tutti i casi trattati, questi suicidi sono avvenuti dopo le reiterate lettere assassine di equitalia.

Sentite cosa dicono qui: Da Investireoggi.it

Il caso di Concetta Nunnari, avvocato penalista di Catanzaro, potrebbe essere di esempio per molti contribuenti in difficoltà.

Il legale ha infatti denunciato i dirigenti di Equitalia alla questura di Catanzaro per il reato di stalking.

E’ una battaglia costosa e che va avanti dal 2002 ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso è recente: la donna è stata minacciata da Equitalia che ha fissato a breve la vendita all’asta, senza un ragionevole motivo, di una casa di sua proprietà in centro.

Le cartelle esattoriali che costituiscono il titolo per l’espropriazione sono illegittime perché relative a ricorsi da lei vinti in un decennio di battaglie.

Su una cartella contestata ha vinto addirittura otto volte, ma non è bastato a fermare Equitalia. Ora l’avvocato Concetta Nunnari  intende trascinare la controparte anche di fronte alla Corte internazionale di giustizia dell’Aja.

Per molti contribuenti al limite della disperazione oggi lei è «Titti la passionaria».

Nell’ultima lettera (datata 9 maggio) Equitalia ha avvertito della vendita della casa che dovrebbe avvenire il 30 luglio 2012: 180 metri quadri in pieno centro a Catanzaro S-venduti a 114 mila euro.

Dopo le opportune verifiche i dirigenti di Equitalia, secondo quanto racconta la vittima combattiva di questa storia, avevano promesso di annullare la vendita.

L’avvocato ha comunque fatto sapere che avrebbe indetto una conferenza stampa per rendere noti questi dieci anni di errori e soprusi ed ecco che la promessa è scomparsa nel nulla.

Per impedire la vendita dovrà inviare un ricorso, l’ennesimo.

Ma evidentemente l’Ente di riscossione ha scelto male la sua vittima questa volta: Concetta Nunnari andrà avanti e ora intende denunciare Equitalia per stalking, estorsione e associazione per delinquere.

La richiesta è quella di risarcimento patrimoniale per i danni professionali, i dispiaceri e i giorni e le notti sprecate a studiare i loro atti sbagliati.

Grazie a Investireoggi.it del comunicato

GoodDay

2 comments

  1. Che Farabutti !

  2. Purtroppo queste Me….e,hanno la politica mafiosa dalla loro parte. In Italia la class-action gli avrebbe fatto un deretano tanto,ma i nostri politicanti si sono preoccupati di renderla inefficace.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Subscribe without commenting