Musulmani idioti e il fondamentalismo scemo

Ci Risiamo, Gli stupidi Idioti Musulmani hanno colpito ancora.

Ma che cazzo vogliono questi ?

Mamma come sono suscettibili !

Fosse per noi, in Italia non esisterebbero i musulmani, perchè capaci solo di farsi scoppiare le bombe addosso, uccidere i cattolici e roba così, sono proprio simpatici.

Noi Italiani siamo diversi, ironizziamo sulla nostra religione, e ci sono fior di barzellette sul nostro “credo” senza che nessuno faccia scoppiare una guerra stupida come fanno (appunto) i Musulmani.

Wè ragazzi, occhio a raccontare una barzelletta su “maometto” perchè vi lanceranno una bomba.

A casa i Musulmani, via dall’Italia. TUTTI !

Buoni e cattivi, perchè a un musulmano non si sa mai come gli “frulla” il cervello. Magari è li che dorme per 20 anni e poi una mattina entra in una scuola e fa una strage.

Attaccano le ambasciate per cosa ? Per un film “Blasfemo” ? Ma blasfemo per chi ? Per loro ? E chi se ne frega !!

Sentite che cosa dicono quelli di “repubblica”

Rappresentanze diplomatiche Usa ancora sotto tiro nel mondo arabo e musulmano per le proteste contro il cortometraggio sull’Islam prodotto negli Usa e considerato blasfemo.

Manifestanti infuriati per il film anti-Islam hanno attaccato le ambasciate di Germania e Gran Bretagna a Khartoum. Dopo il tragico assalto di martedì al consolato di Bengasi in Libia, ancora manifestazioni e scontri ieri in Egitto, Yemen, Marocco, Indonesia, Bangladesh Iran, Tunisia.

Chiuso per ragioni di sicurezza l’aeroporto di Bengasi. Iraniani invitati a scendere in strada dal Consiglio per il coordinamento dell’attività pubblica.

Questi Musulmani “maniaci e fondamentalisti” uccidono per un film. Ma siamo scemi ?

Chris Stevens, ambasciatore americano in Libia, era l’uomo del dialogo: è morto nei pressi del consolato Usa di Bengasi, insieme a Sean Smith, agente dei servizi segreti, e due marines. L’attacco alle sedi diplomatiche americane è stato sferrato nella notte apparentemente da un gruppo di manifestanti che protestavano contro un film ‘blasfemo’ sulla vita del profeta Maometto, prodotto negli Usa.

Gli Stati Uniti hanno deciso di inviare in Libia 200 marines delle forze antiterrorismo e, contemporaneamente, di lanciare un’offensiva con l’uso dei droni contro i campi di addestramento dei gruppi jihadisti. L’attaco di Al Qaeda sarebbe stato deciso per vendicare il numero due dell’organizzazione, Abu Yaya al-Libi, ucciso alcuni mesi fa. Morte confermata da Ayman al-Zawahiri proprio all’alba dell’11 settembre. Lo sostiene il think tank britannico Quilliam, citato oggi dalla Cnn. La protesta contro il film sarebbe stata dunque soltanto una scusa per un piano già preparato.

L’attacco “è stato compiuto da circa 20 militanti, preparati per un assalto militare”, spiega Quilliam, sottolineando che i missili lancia granate non vengono normalmente usati nelle proteste anche violente e che non vi sono state altre manifestazioni contro il film nel resto della Libia. L’assalto è avvenuto in due ondate, con la prima che ha spinto i funzionari americani a lasciare il consolato per un luogo più sicuro e la seconda contro quest’ultimo.

Il Fanatismo religioso è più pericoloso della bomba atomica, e i musulmani lo sanno bene. 

Ci sono campi di addestramento che insegnano fin da bambini che se “muori” uccidendo il tuo nemico (che poi non sarebbe altro che una persona che crede ad un dio diverso) Vai in Paradiso con 10 vergini.

La sapete la cosa più brutta dei musulmani ? Loro, ci credono per davvero !

Credono per davvero che se si fanno saltare in aria in una scuola “americana” e uccidono centinaia di innocenti, poi andranno in paradiso. ma ci pensate che razza di idioti ?

I Musulmani è la più brutta razza che sia mai esistita sulla terra, e non parliamo di musulmani “buoni” ma di musulmani fanatici, che non vedono un palmo dal naso. Ecco, quelli li, andrebbero radiati dall’Italia e rispediti nei loro paesi arabi. SU BI TO !!

Saverio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Subscribe without commenting