Il Blog spammit.blogspot.it è stato chiuso

Ci arriva un messaggio da un certo Giacomo (che ringraziamo) dove nell’apposito spazio dedicato a voi “I Vostri Sfoghi” ci segnala che il sito di bobspammit è stato chiuso.

Ci chiede spiegazioni, e noi lo accontentiamo subito.

Come mai il blog di bob spammt è stato chiuso? Non ne capiamo il motivo, o meglio, lo capiamo molto bene.

Qual’è la spiegazione più plausibile?

Vediamone alcune:

Lo ha chiuso lui stesso perchè aveva il fiato sul collo dopo le denunce per truffa ?

Ha avuto paura della polizia postale che sta indagando su di lui ?

Blogger gli ha chiuso il blog per diverse segnalazioni di truffa ?

Che cosa sarà successo ?

Noi qualche idea ce la siamo fatta, ma attendiamo una e-mail da un “amico” per saperne di più sulla chiusura del blog di spammit.

Per raccontarvi tutte le “peripezie” di spammit ci vorrette una serie tv a puntate della durata di 2 anni e mezzo, e non credo che il nostro lettore abbia voglia di sorbirsi le tristi vicente del bob spammit.

Però, se qualcuno ha delle curiosità, può leggiucchiare qui

Dicevamo che il blog di spammit (http://spammit.blogspot.it) è stato chiuso. Da Chi ?

Ipotizziamo subito che non sia stato lui stesso, perchè l’ultimo suo articolo risale al 10 Ottobre 2012, e nell’altro suo blog alterego su wordpress (Tagli, ritagli, frattaglie, commenti da e su Bob Spammit) troviamo ancora come ultimo post la data del 10 Ottobre 2012, (quindi in pieno “lavoro“)

Non possiamo certo pensare che il truffatore innominabile scriva 2 articoli su 2 blog diversi sapendo che ne vuole chiudere uno, che fra le altre cose il blog che ha chiuso, era (per lui) il migliore blog truffa che gli riempiva le tasche di soldi.

No, pensiamo che la chiusura del suo blog non dipenda dalla sua losca mano, ma che siano intervenuti “fattori esterni” a deciderne l’oscuramento.

Blogger ?

Polizia postale ?

Indubbiamente di truffe nel suo blog ce ne sono da vendere, vanno dal far scaricare abusivamente guide e manuali di vari marketer, al farsi pagare per inserire articoli diffamatori, oppure al farsi ri-pagare per togliere articoli dal suo blog che lui stesso inserisce, alla sceneggiata dei fellibelli (un altro suo blog truffa adesso chiuso) passando ai click abusivi di Google adsense (anche li bannato da google) e molto altro ancora.

Attendiamo spiegazioni, siamo curiosi di saperne di più del triste epilogo di bob spammit, anche se era ipotizzabile che finisse così.

Siamo in parte dispiaciuti della chiusura del suo truffaldino blog, perchè ogni tanto era per noi fonte di ispirazione e divertimento per redigere alcuni articoli. (era quasi divertente vedere tutte le truffe dello spammit)

Va bene, per adesso ci accontenteremo del suo blog ancora attivo (per poco?) su piattaforma wordpress.

Per concludere, speriamo di ricevere al più presto informazioni dal nostro “Inviato speciale” per chiarire meglio in merito alla chiusura improvvisa del blog dell’innominabile.

GoodDay

Aggiornamento del 20 Ottobre 2012:
Il truffatore Bob Spammit si è rifatto vivo riattivando il blog chiuso. Inizia oggi una nuova storia di truffe. Vi segnaleremo nelle prossime settimane l’ultima truffa del bob spammit, che come sempre è fatta a regola d’arte per spillare soldi. Attenzione al suo blog.

NB: Vi rimandiamo ad un altro articolo per saperne di più – Click Qui

GoodDay

4 commenti

Vai al modulo dei commenti

  1. Si, divertente per noi, ma non per chi è rimasto truffato dello spammit.

  2. …..E Che la truffa prosegua. W il truffatore bob spammit !

    • fabry il 22 Ottobre 2012 alle 11:22 am
    • Rispondi

    Un blog truffa come quello di bob spammit dovrebbe restare chiuso a vita

    • sara il 21 Luglio 2016 alle 10:37 pm
    • Rispondi

    …solo il fatto che ne parliate gli state facendo un favore visto che 80 persone su 100 andranno a curiosare della sua ultima truffa o comunque a cercare di cosa si tratta.. Quindi in un certo senso state facendo il suo gioco! (della serie, male o bene, l’importante che se ne parli..)

Rispondi a sara Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Subscribe without commenting