Renzi è stato Rottamato

Stravince Bersani !

Renzi Matteo, è stato oggi rottamato, ed ha perso nettamente le elezioni. (diciamo che ha preso una sonora batosta)

Bersani ha ottenuto oltre il 60% dei consensi, e se pensiamo che quasi la metà dei voti per Renzi sono stati dati dai simpatizzanti del centrodentra, ci sono 40 punti di differenza fra Bersani e Renzi. Un’enormità.

Se vinceva Renzi con i voti del centrodestra, poi alle politiche non lo votava nessuno, ed era un danno per il centrosinistra e per l’italia Intera.

Quindi il rottamatore è stato rottamato, prendendo una sonora batosta che nella realtà dei fatti lo vede staccato di oltre 40 punti dal segretario Bersani.

Sarà Pierluigi Bersani ( con oltre 3.000.000 di voti – un plebiscito ) il candidato premier per il centrosinistra alle prossime elezioni politiche che si terranno nella primavera del 2013.

Man mano che lo scrutinio prosegue, si consolidano le indicazioni delle proiezioni che davano il segretario del Pd in netto vantaggio: quando lo spoglio è arrivato quasi al 80 per cento dei seggi,

Pier Luigi Bersani risulta al 60,9%, mentre Matteo Renzi è al 39,1%. Bersani vince dappertutto al di fuori (era normale) di Firenze

“Dobbiamo avere fiducia nella nostra gente” le prime dichiarazioni da vincitore. Poi il segretario del Pd ha voluto ringraziare le migliaia di volontari “che hanno reso possibile – ha detto tutto questo e dopo questi giorni convulsi ora potranno riposarsi un pò”.

Riconosciuta la sconfitta il sindaco di Firenze ha subito chiamato l’avversario: “Hai vinto, congratulazioni” e ammette: “Lui ha vinto, io ho perso e nessuna regola avrebbe potuto cambiare il risultato”. Anche Romano Prodi ha commentato la vittoria di Bersani: “Ora – ha detto a Sky – il segretario è fortissimo”

Pier Luigi Bersani vince in tutte le grandi città italiane. Da nord a sud,  da Milano a Palermo. Nel capoluogo lombardo il segretario del Pd supera il 60 per cento mentre a Torino Renzi si ferma al 35%. Il sindaco di Firenze vince solo nella sua città, arrivando al 55 per cento. A Roma Bersani stravince come a Napoli dove il segretario del Partito Democratico supera il 70 per cento. Buoni i risultati per il neo candidato premier anche al sud: a Bari e a Palermo Bersani vince con percentuali ben superiori al 60 per cento

Matteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Subscribe without commenting